Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2012

esercizio in nero....

Immagine
Lo considero un esercizio questa collana in pizzo chiacchierino ad ago e  cristalli svarowsky, alcuni archetti sono eseguiti con il nodo diritto,  gli archetti inferiori sono fatti con la tecnica del nodo a rovescio,  affinche' il lavoro non giri. Indispensabile il libro con immagini chiarissime di Alicja Kwartnik




il chiacchierino ad ago...



Questa tecnica è molto affascinante perche' permette di creare veri gioielli  con inserite perle e cristalli affascinante pensare che  il tatting o frivolite' o makouk risale all'antico egitto






Voglia di rosso, chissa' perche'....

Immagine
Di rosso giro dopo giro...


lo schema...


il chiacchierino ad ago...

Immagine
Chi non conosce il chiacchierino ? E chi tra di voi sa che si puo' fare qualsiasi cosa al chiacchierino  con l'uso dell'ago al posto della navetta ? primi esperimenti....




il libro l'ho trovato per caso in biblioteca

è un libro molto interessante che spiega pregi e difetti del chiacchierino ad ago.















viola e avvolgente...

Immagine

i coprispalla non bastano mai...

Immagine
non e' difficile da fare, ho usato un uncinetto e una lana  melange grossini, prima si fa il quadratino centrale, poi si lavora il volan tutto attorno...





e perche' non farli in rosso ?

Immagine
Mi ricordano i fiocchi di neve,  ma si possono anche fare in cotone rosso e metterli sulla tavola natalizia,  e perche' no bianchi o rossi... appesi alla finestra  dopo averli imbalsamati con acqua e colla o con acqua e zucchero.




stola fiordilatte....

Immagine
Candida stola in lana e seta colore fiordilatte..... appena possibile inserisco lo schema....







ecco lo schema...


kumihimo dal giappone

Immagine
Questa tecnica  giapponese proprio non la conoscevo, è un mix tra il tricotin a mano e lo scoubidou. Ho comperato il disco di spugna rigido  qualche tempo fa in un  negozio di giocattoli, il kit è una scatola che contiene il disco e il cotone  per fare i bracciali dell'amicizia.

treccine amiche

Navigando scopro che il kumihimo ha origini antiche, nasce in giappone intorno al 4 secolo dc  Si possono creare dei cordini usando otto o piu' fili, poi con la fantasia si possono usare tutti i cordini cucendoli o inserendo delle perle durante il lavoro Il lavoro richiede pazienza ma è molto rilassante.
seguendo le mie foto potrete creare un bel cordino, 

primo movimento con la mano destra filo bianco  in alto a destra lo porto in basso a destra

secondo movimento con la sinistra porto il filo nero in basso a sinistra in alto a sinistra.

terzo movimento faccio un quarto di giro in senso orario

e tutto ricomincia come prima




spero sia tutto chiaro, cambiando i colori e la loro posizione i…