Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2012

uno scozzese senza pretese...

Immagine
Questo bracciale va intrecciato partendo da sinistra,  ricordate di fare 5 annodature da sinistra e 4 annodature da destra,  sempre con la tecnica del braccialetto dell'amicizia, il disegno si crea da se' ma fate attenzione,  vi allego anche lo schema e...buon sabato pomeriggio creativo....







attenzione al verso dell'annodatura. in realta' in questo schema si usano solo i primi due nodi.


bracciale maya

Immagine
Magari non c'entra nulla , ma a me questi colori ricordano i tessuti sudamericani,  la tecnica è sempre quella del cavandoli con aggiunta di perline ricamate alla fine. Io amo i tessuti colorati con colori vivaci, amo i kilim vedi tecnica e i sumak,  mi sa che con questa tecnica si possono fare un sacco di tessuti magari con disegni ispirati  ai tappeti dei miei sogni.





il Cavàndoli.....che tecnica misteriosa

Immagine
.....E siccome amo le sfide  mi sono decisa a provare anche questo. Il Càvandoli è una lavorazione che ricorda il macrame',  creato dalla signora Valentina Càvandoli, direttrice della casa del sole di Torino ( chissa' in che anno ?) allo scopo di occupare e distrarre i bambini affidati alle sue cure durante le ore di sosta in giardino. (dal Manuale del cucito e del ricamo della coats cucirini)
Si tratta di un tessuto compatto composto di avvolgimenti di filo di due colori,  uno di fondo e uno che crea il disegno, fatto principalmente con filo ritorto e perlato.  Gli schemi possono essere quelli del punto croce o del filet,  ricordando che il disegno verra' un po' allungato nel senso dell'altezza.



Per me non è stato molto facile visto che nel manuale sono invertite le parole verticale e orizzontale. Se notate bene, il punto di fondo risulta essere una barretta verticale per ogni punto, fatto sempre con due avvolgimenti di filo, mentre il punto scuro che crea il dis…

sperimentiamo il macrame'...

Immagine
Durante il secolo scorso ebbe gran voga questo singolare lavoro fatto a nodi,  le cui origini risalgono a epoche assai remote. "Macrame'" è un vocabolo arabo che nel paese d'origine significa frangia e dobbiamo quindi ritenere che tale lavoro sia stato importato e diffuso dall'Oriente. Come quasi tutti i ricami orientali è un lavoro molto decorativo e riproduce nei suoi disegni intrecci geometrici ornamentali di un gusto caratteristico e inconfondibile.... A differenza di molti altri lavori nel macrame' e' solo la mano della donna che con la sua abilita' dispone, annoda, intreccia i fili...dal Manuale del cucito e del ricamo coats cucirini Ora sto sperimentando il Macrame', voi lo conoscete ? vi sembra difficile ?

Enciclopedia in inglese delle tecniche

sito con tutorial macrame' amicizia


rispetto alla tecnica del bracciale amico,  il macrame' mi sembra un po' piu' difficile ma le possibilita' di intreccio sono infinite,  io mi s…

quadrati colore del mare....

Immagine
Altro coprispalle a crochet con tutte le sfumature del mare... la fascia inferiore si puo' allacciare sulla schiena




questo e' il lato bi


io amo il viola...

Immagine
Io amo il colore viola, mi son fatta un poncho e uno strano coprispalla, caldissimi.....














un coprispalle del tubo...

Immagine
Ecco un semplice coprispalle in lana rossa, un po' natalizio. Si tratta di una semplice fascia in pizzo cucita dall'ascella al polso....



l'ideale è farne tanti, di tutti i colori, da abbinare a tutte le maglie troppo leggere per il freddo che sta arrivando, buon lavoro a tutte le crochetaddicted.

finito ultimo raggio di sole...arriva cleopatra....(perturbazione)

Immagine
Volevo farvelo vedere finito, completato da un delicato nastrino scuro, alla fine è diventata una maglietta e non un vestito.....magari faro' anche la gonna....









collane da calendario...

Immagine
Ecco le due ultime collane fatte con la carta del calendario 2012 che sta terminando... della serie non buttiamo via nulla, buon riciclo a tutte.


paper beads on  pinterest

polsini in pizzo di bruges...poi trasformata

Immagine
Ecco un bel modo per valorizzare una maglia anonima Ho prima lavorato le gocce con le rose a punto filet, poi le ho cucite assieme  ed infine applicate ai polsini. Mi sembrano tremendamente romantiche.

in realta' ho poi tolto le maniche di pizzo perche' non usavo molto la maglia el'ho trasformata cosi'.....








ecco gli schemi per realizzare i due polsini